Feeds:
Articoli
Commenti

Iopiùditutti

Seguitemi su Iopiùditutti il mio nuovo Blog.

iopiuditutti.wordpress.com

Manuel

Annunci

A volte penso che tu abbia costruito una perfetta storia d’amore.

Io e te. Un amore perfetto, uno di quelli da ricordare. Non so perché mi abbia scelto per questo gioco terribile. Nella foto che ho sul comodino ci sei tu che mi versi un bicchiere di vino. Sei tutto curvo che hai un boccione da cinque litri in mano e io sorrido. Siamo di una bellezza sconvolgente. Peccato che ora lo sto per fare, sto per stracciarla quella strafottuta fotografia. Il tempo che passa mi fa mancare il fiato, un po’ per volta non ce l’avrò più il fiato. Mesi, poi sarà un anno. Quindi sbrigati a tornare. Continua a leggere »

Ecco la seconda parte dell’intervista per la rubrica “InGiro” di Vincenzo Torella.

Buona Visione

M.

 

Ecco la prima parte della mia intervista per la rubrica “InGiro” di Vincenzo Torella.

Buona Visione.

A Presto.

M.

Cartoline

 

 

Un crocevia di facce inutili,
di tempo inutile.
Se non.
Ed ho ancora Audrey Hepburn che mi guarda dalla parete,
ed ho ancora.
Che la guardo ogni sera.
Che mi guardi ogni sera.
Aspetto te davanti quel locale troppo colorato.
E come cammini lo riconosco ad occhi chiusi. Continua a leggere »

Leggi-MI

 

Dentro al libro che mi hai regalato stamattina ho trovato un indirizzo scritto da te. C’erano anche le indicazioni per arrivarci. Ho preso il motorino e ho fatto lo stesso itinerario che hai fatto tu. Chissà in quale giorno, quel viaggio. In quale ora, e se faceva freddo o se invece c’era il caldo torrido, oppure il cielo grigio di quelli che annegano. Annego. Continua a leggere »

è quello che non so dire

è il caffè di stamattina

è il bacio che mi ha svegliato

è l’abbraccio forte che sono già pronto ad andare via

è Yann Tiersen nel viaggio di ritorno

è Yann Tiersen nel viaggio di ritorno e penso ai tuoi occhi

è il tuo disordine

è che in quel disordine mi trovi un posto

è che con te fumo meno

è quel biglietto che lo ritrovo sempre in posti diversi

è che mi chiedi sempre perchè ti guardo

è quando pensi a qualcosa e non la so

è quando mi sorridi

è quello che non so dire